spot_img

Mali, il premier Cissé chiede perdono per i civili uccisi


Mali: il premier Cissé si scusa con i manifestanti per quanto successo la settimana scorsa a Bamako. Si teme che la tensione interna possa alimentare il terrorismo

Mali: il premier Cissé si scusa con i manifestanti per quanto successo la settimana scorsa a Bamako. Si teme che la tensione interna possa alimentare il terrorismo

Mali: il premier Cissé si scusa con i manifestanti. Una protesta di massa che chiede le dimissioni del Presidente del Mali, Ibrahim Boubacar Keita, in Piazza Indipendenza a Bamako, Mali, 5 giugno 2020. REUTERS/Matthieu Rosier
Una protesta di massa che chiede le dimissioni del Presidente del Mali, Ibrahim Boubacar Keita, in Piazza Indipendenza a Bamako, Mali, 5 giugno 2020. REUTERS/Matthieu Rosier

Il Primo Ministro maliano Boubou Cissé si è scusato ieri per gli “eccessi” compiuti dalle forze di sicurezza contro i manifestanti, ma ha rigettato la richiesta di dimissioni del Presidente Ibrahim Boubacar Keita.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img