La Polonia vuole costruire una barriera contro i migranti


Sarà edificata al confine con la Bielorussia. Unhrc: dare immediata assistenza alle persone in arrivo

Matteo Meloni Matteo Meloni
Giornalista, è membro del comitato editoriale di eastwest. Si occupa di geopolitica di Medio Oriente e Nord Africa, Stati Uniti, rapporti tra Paesi Nato, di organizzazioni internazionali. Già Addetto Stampa al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha lavorato come Digital Communication Adviser alla Rappresentanza Italiana presso le Nazioni Unite a New York.

Sarà edificata al confine con la Bielorussia. Unhrc: dare immediata assistenza alle persone in arrivo

La ‘guerra ibrida’ della Bielorussia contro l’Unione europea mette a repentaglio la dignità e la sicurezza dei migranti in arrivo lungo le rotte dell’est, ancor di più con la decisione della Polonia di costruire una barriera al confine con il Paese di Alexander Lukashenko. Il Ministro della Difesa di Varsavia, Mariusz Blaszczak, ha annunciato l’edificazione di un muro alto due metri e mezzo, ipotizzando inoltre la crescita del numero dei soldati alla frontiera, che “presto raddoppieranno”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia