spot_img

Ciad, il golpe sospende la Costituzione


L'ex colonia francese è un punto chiave per la sicurezza del Sahel e il principale alleato delle forze occidentali nel contrasto all'insorgenza jihadista

L’ex colonia francese è un punto chiave per la sicurezza del Sahel e il principale alleato delle forze occidentali nel contrasto all’insorgenza jihadista

Quando lo scorso 20 aprile il portavoce dell’esercito del Ciad, generale Azem Bermandoa Agouna, ha annunciato alla televisione di Stato la morte del Presidente Idriss Déby Itno per le ferite riportate mentre guidava un’operazione militare nel nord del Paese contro la coalizione ribelle del Fronte per l’alternanza e la concordia del Ciad (FACT), il futuro della nazione dell’Africa occidentale è stato messo in discussione.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

Germania: la debacle dei partiti al governo

Colombia: la rottura di Petro con Israele

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

Argentina: Javier Milei e la sua shock-therapy

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo