spot_img

Corea del Sud, il Presidente Yoon Suk-yeol critica il suo esercito dopo le incursioni con droni da Pyongyang


Gravi tensioni nella penisola coreana: cinque droni nordcoreani hanno sorvolato il Sud.  Seul è pronta a creare un’unità specializzata per rispondere alla minaccia di Pyongyang

È stata un fulmine a ciel sereno l’incursione con droni da parte dell’esercito della Corea del Nord nello spazio aereo della Corea del Sud, tanto che la difesa aerea di Seul si è trovata in difficoltà nel reagire alla presenza dei mezzi militari di Pyongyang, alcuni dei quali hanno stazionato per circa 3 ore. La preoccupazione è che i droni abbiano scattato foto dell’ufficio presidenziale, smentita dal Ministero della Difesa che, al contempo, fa sapere che l’esercito è intervenuto con jet ed elicotteri per allontanare la minaccia. Sono state giornate impegnative quelle che ha vissuto la Penisola Coreana, dove la tensione tra le due nazioni sembra esacerbarsi ulteriormente a fine 2022, anno nel quale Kim Jong-un avrebbe potenziato la ricerca sul nucleare. Infatti, Seul crede che nel prossimo futuro la Corea del Nord effettuerà test con bomba nucleare, con tutti i rischi annessi sia di carattere politico che bellico. La cronaca di questi giorni racconta che nella giornata di lunedì 26 dicembre 5 droni nordcoreani sono entrati nello spazio aereo della nazione a sud della Penisola. A sua volta, martedì 27 Seul ha inviato un numero imprecisato di droni in direzione Pyongyang.

L’intrusione di droni dalla Corea del Nord non avveniva dal 2017 e rinfocola le discussioni sulle capacità difensive della Corea del Sud. Il Presidente Yoon Suk-yeol ha criticato la risposta militare. “L’accaduto ha dimostrato la sostanziale impreparazione dei militari nel rispondere ad episodi simili, e conferma la necessità di maggiore esercitazione e rapidità”, fa sapere una nota dell’ufficio presidenziale. Accuse precise e rivolte anche alle decisioni prese dal suo predecessore, Moon Jae-in, che ha lasciato l’incarico a maggio 2022.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Al via la campagna elettorale in Messico

Cambogia: democrazia ma senza opposizione

COP 28: Green New Deal for Future

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo