spot_img

Messico: il partito di López Obrador perde seggi


Il risultato delle elezioni di domenica scorsa segna una battuta d’arresto per il Presidente López Obrador. Eppure rimane estremamente popolare...

Il risultato delle elezioni di domenica scorsa segna una battuta d’arresto per il Presidente López Obrador. Eppure rimane estremamente popolare…

Il 6 giugno in Messico si sono svolte le elezioni di metà mandato per il rinnovo della camera bassa del Congresso. Secondo le previsioni – per i risultati definitivi ci vorrà qualche giorno –, il Movimento di rigenerazione nazionale (MORENA), ovvero il partito del Presidente Andrés Manuel López Obrador, ha ottenuto tra i 190 e i 203 seggi nella Camera dei deputati, su un totale di 500: è molto più di quanto abbiano ricavato i gruppi di opposizione, ma è meno dei 253 che possedeva nella legislatura precedente.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

Israele/Palestina: la guerra del gas

Mezzo mondo va al voto nel 2024: ma come e per fare cosa?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo