spot_img

Biden al Congresso: un discorso “geopolitico”, oltre che politico


Per Biden rafforzare il mercato interno fa parte di un progetto più grande che riguarda il mantenimento del primato americano sull’economia e sull’innovazione

Per Biden rafforzare il mercato interno fa parte di un progetto più grande che riguarda il mantenimento del primato americano sull’economia e sull’innovazione

I discorsi del Presidente degli Stati Uniti al Congresso sono un’occasione per parlare non soltanto ai membri delle camere ma anche al “popolo”, e quindi far risuonare soprattutto messaggi di politica interna. Quello di Joe Biden di mercoledì notte – il primo, da quando si è insediato alla Casa Bianca cento giorni fa – non si è allontanato troppo da questa impostazione classica: l’annuncio principale ha riguardato infatti un piano di welfare per le famiglie da 1800 miliardi di dollari, l’American Families Plan, che va ad aggiungersi a quello per il rilancio dell’economia (l’American Rescue Plan, da 1900 miliardi) e a quello per le infrastrutture (l’American Jobs Plan, da oltre 2000 miliardi).

“Competere più strenuamente di quanto non abbiamo fatto”

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

Germania: la debacle dei partiti al governo

Colombia: la rottura di Petro con Israele

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo