spot_img

Ruanda/Uk: il controverso accordo sui rifugiati


Il piano prevede 146 milioni di dollari al Ruanda per accogliere i richiedenti asilo sbarcati nel Regno Unito. UNHCR lo definisce una "messa al bando del diritto d'asilo politico"

Questo weekend – 18 e 19 Marzo – Suella Braverman, il Ministro degli Interni britannico, sarà in Ruanda per discutere la Migration and Economic Development Partnership, un accordo da 146 milioni di dollari, tra gli UK e Ruanda, per ricollocare i richiedenti asilo arrivati irregolarmente nel Regno Unito. Durante il viaggio, Braverman incontrerà il presidente ruandese Paul Kagame. Ha dichiarato che la visita ha l’obiettivo di “rafforzare l’impegno del governo nella partnership come parte del nostro piano per fermare i barconi e discutere i piani per rendere operativo il nostro accordo a breve”.

Il controverso accordo risale ad aprile 2022 ed è stato subito oggetto di diverse critiche e ricorsi legali, tra cui quello della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, impedendo che diventasse operativo. Nel dicembre 2022, l’Alta Corte britannica ha stabilito la legalità del piano, affermando che esso non violerebbe la Convenzione delle Nazioni Unite sui rifugiati. Tuttavia, il 16 gennaio 2023, l’Alta Corte ha deciso che alcune parti dei gruppi usciti sconfitti dalla causa hanno il diritto di appellarsi contro determinate sezioni della decisione. A livello pratico, ciò significa che i voli previsti per la ricollocazione non potranno decollare verso il Ruanda finché il caso non sarà risolto. Per intanto, non è stata fissata nessuna data.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Al via la campagna elettorale in Messico

Cambogia: democrazia ma senza opposizione

COP 28: Green New Deal for Future

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo