spot_img

Soleimani, Iran: condanna a morte per una spia della Cia


L'Iran condanna a morte la spia della Cia Mahmoud Mousavi-Mojed per aver fornito informazioni utili al raid del 3 gennaio. Intanto, prosegue lo scambio di prigionieri con gli Usa

L’Iran condanna a morte la spia della Cia Mahmoud Mousavi-Mojed per aver fornito informazioni utili al raid del 3 gennaio. Intanto, prosegue lo scambio di prigionieri con gli Usa

“Mahmoud Mousavi-Mojed, persona che ha avuto legami con Cia e Mossad, ai quali ha fornito informazioni d’intelligence sulla posizione di Qassem Soleimani in cambio di denaro, è stato condannato a morte dalla Corte della Rivoluzione, con verdetto confermato dalla Corte Suprema”. Ad annunciare la sentenza il portavoce della Magistratura iraniana, Gholamhossein Esmaeili, riaprendo la discussione sull’uccisione del Generale delle Guardie Iraniane della Rivoluzione, a capo della Forza Quds, morto in Iraq in seguito a un attacco con droni degli Stati Uniti, su ordine del Presidente Donald Trump.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

Germania: la debacle dei partiti al governo

Colombia: la rottura di Petro con Israele

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

Argentina: Javier Milei e la sua shock-therapy

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo