spot_img

Usa-Francia, pace (quasi) fatta tra Biden e Macron


Dopo le tensioni dovute al patto AUKUS, Washington e Parigi hanno intenzione di lanciare una partnership strategica della difesa sulle questioni di esportazione delle armi

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

Dopo le tensioni dovute al patto AUKUS, Washington e Parigi hanno intenzione di lanciare una partnership strategica della difesa sulle questioni di esportazione delle armi

Sorrisi, strette di mano, pacche sulle spalle. E poi quello che contava di più: l’ammissione, da parte del Presidente americano Joe Biden, che la gestione dell’accordo con l’Australia sui sottomarini nucleari, che ha fatto arrabbiare la Francia e portato alla cancellazione di un ricco contratto, è stata maldestra (clumsy). Degli errori sono stati fatti, sembra dire Biden, ma nella forma e non nel contenuto: anche perché gli interessi degli Stati Uniti sono cambiati, i sistemi di alleanze prediletti pure, e l’Europa deve tenerne conto.

Pace fatta?

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Notizie dall’Asia: Hong Kong, Cina, Giappone, Taiwan

Il sorprendente eroismo della Lituania

Kabul sbarca in Europa