spot_img

Iran: l’accordo sul nucleare resiste


Sull'accordo nucleare si è tenuto un incontro virtuale di alto livello tra i Ministri degli Esteri dei Paesi del JCPoA, senza gli Usa. La comunità internazionale cerca di ricucire con l'Iran

Sull’accordo nucleare si è tenuto un incontro virtuale di alto livello tra i Ministri degli Esteri dei Paesi del JCPoA, senza gli Usa. La comunità internazionale cerca di ricucire con l’Iran

A un passo dal baratro, la comunità internazionale cerca di ricucire con l’Iran sul trattato nucleare JCPoA del 2015, riuscendo a produrre un documento d’intenti che dà respiro alla diplomazia per il recupero di quanto previsto dall’accordo. L’incontro virtuale d’alto livello tra i Ministri degli Esteri dei Paesi che hanno sottoscritto il deal — tranne gli Stati Uniti, che l’hanno denunciato, ma che presto con la nuova amministrazione Biden potrebbero tornare sui propri passi — ha messo nero su bianco punti di frizione e di accordo, ma soprattutto è stato propedeutico per quello che avverrà dal 20 gennaio 2021 in poi, giorno d’insediamento del nuovo inquilino della Casa Bianca.

La dichiarazione congiunta e i 5 punti

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

Germania: la debacle dei partiti al governo

Colombia: la rottura di Petro con Israele

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

Argentina: Javier Milei e la sua shock-therapy

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo