spot_img

A che punto sono le relazioni di Russia e Cina con gli Stati Uniti


Il Ministro Lavrov e l’Ambasciatore cinese Qin esprimono il loro giudizio sul rapporto con Washington: per i russi manca un approccio comune, per i cinesi la situazione è in peggioramento

Il Ministro Lavrov e l’Ambasciatore cinese Qin esprimono il loro giudizio sul rapporto con Washington: per i russi manca un approccio comune, per i cinesi la situazione è in peggioramento

Sempre più vicine politicamente e militarmente e con un minimo comun denominatore di grande importanza: un rapporto tra poche luci, e molte ombre, con gli Stati Uniti. A distanza di migliaia di chilometri e in contesti diversi, Sergej Lavrov, il Ministro degli Esteri della Federazione Russa e l’Ambasciatore a Washington della Repubblica popolare cinese, Qin Gang, hanno espresso il loro giudizio sullo stato delle relazioni tra i loro Paesi e gli Usa, in un momento storico di estrema difficoltà e di cambiamenti epocali.

Cosa pensa Pechino

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Israele/Libano: sull’orlo della guerra

Le sfide del nuovo mandato del Presidente Ramaphosa

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo