spot_img

La Cina usa l’Afghanistan per colpire gli Usa


La caduta di Kabul offre a Pechino nuovi argomenti per la sua retorica antiamericana. Ma oltre alle opportunità, l'arrivo dei Talebani presenta anche delle incognite

La caduta di Kabul offre a Pechino nuovi argomenti per la sua retorica antiamericana. Ma oltre alle opportunità, l’arrivo dei Talebani presenta anche delle incognite

Umiliazione. Si tratta di una parola chiave nella storia recente della Cina, portatrice di ricordi mai del tutto dimenticati e che il Presidente Xi Jinping ha anzi spesso utilizzato per alimentare orgoglio e nazionalismo.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

Israele/Palestina: la guerra del gas

Mezzo mondo va al voto nel 2024: ma come e per fare cosa?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo