EN

eastwest challenge banner leaderboard

East 53

Dogfighter!

Indietro    Avanti

Nuovi droni da combattimento manderanno i “Top Gun” a casa.

I droni sono tra le più importanti rivoluzioni tecnologiche degli ultimi anni. Nell’arco di un decennio il loro impiego ha toccato molteplici applicazioni, dalle riprese video sul territorio al trasporto e consegna merci, fino ad approdare all’ambito militare.

Proprio in questo campo, i Ministeri della Difesa di buona parte dei paesi industrializzati hanno iniziato a studiare, ormai da tempo, come ampliare l’utilizzo della robotica con l’obiettivo di aggiornare attrezzature troppo obsolete, creare una struttura operativa più “snella” e funzionale e, soprattutto, ridurre notevolmente i costi a lungo termine costituiti dall’impiego di capitale umano.

L’evoluzione degli studi sugli Uncrewed Aerial Vehicle (UAV) – “velivoli senza equipaggio” – sta portando alla creazione di un nuovo tipo di drone militare, i cosiddetti dogfighter, dotati di una tecnologia che punta a entrare più attivamente negli scenari di guerra anche su scala intercontinentale, dove andrebbero a coprire la “nicchia” oggi occupata dai caccia.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

 

Continua a leggere questo articolo e tutti gli altri contenuti di eastwest e eastwest.eu.

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica a € 45.
Se desideri solo l’accesso al sito e l’abbonamento alla rivista digitale, il costo per un anno è € 20

Abbonati


Hai già un abbonamento PREMIUM oppure DIGITAL+WEB? Accedi al tuo account




GUALA