spot_img

Myanmar, che cosa c’è dietro al golpe militare


L'esercito birmano riprende il controllo totale del Myanmar dopo dieci anni di illusione democratica. Ecco le ripercussioni interne e geopolitiche

Lorenzo Lamperti Lorenzo Lamperti
Direttore editoriale di China Files e coordinatore editoriale di Associazione Italia-ASEAN. Scrive di Cina e Asia per diverse testate tra cui Affaritaliani (di cui ha gestito la sezione esteri), Eastwest, il Manifesto e ISPI.

L’esercito birmano riprende il controllo totale del Myanmar dopo dieci anni di illusione democratica. Ecco le ripercussioni interne e geopolitiche

I cittadini del Myanmar mostrano una foto della leader Aung San Suu Kyi dopo il colpo di Stato in Myanmar, fuori dalla sede delle Nazioni Unite a Bangkok, Thailandia, 2 febbraio 2021. REUTERS/Jorge Silva

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img