spot_img
test

    Russia-Ue-Giappone

    La Russia minaccia di rompere i legami con l’Ue per il caso Navalny. Huawei avvia un’azione legale contro la banca londinese HSBC. Il Giappone vuole che gli Usa rientrino nella Tpp

    Il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ad Atene, Grecia, 26 ottobre 2020. REUTERS/Alkis Konstantinidis

    Huawei

    Huawei ha avviato un’azione legale verso la banca londinese HSBC per le sue presunte responsabilità nell’arresto della direttrice finanziaria Meng Wanzhou in Canada (rischia l’estradizione negli Usa).

    Russia-Ue

    Il Ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha detto che la Russia è pronta a tagliare i legami con l’Unione europea in caso di sanzioni per il caso Navalny. Per ora siamo solo nel campo delle minacce, e la visita di Josep Borrell a Mosca dei giorni scorsi è già stata parecchio commentata (e criticata) da un po’ tutti i giornali.

    Giappone

    Il Giappone vorrebbe che gli Stati Uniti di Biden rientrassero nella Tpp (poi Cptpp), l’accordo commerciale pensato in funzione anti-cinese da cui Trump si era ritirato. Difficile: i grandi trattati di libero scambio non sono visti proprio benissimo in America, e bisogna ricordare che già Hillary Clinton aveva scaricato la TPP.

    Russia-Ue