spot_img

Usa-Giappone-India-Cina

Usa e Giappone insieme contro la Cina. India e Cina ritirano le truppe lungo il confine conteso dell’Himalaya. Biden pensa a nuove restrizioni contro Pechino

Un gruppo di isole contese, l’isola di Uotsuri (in alto), Minamikojima (in basso) e Kitakojima, noto come Senkaku in Giappone e Diaoyu in Cina. REUTERS/Kyodo

Usa-Cina

L’amministrazione Biden sta pensando di introdurre nuove restrizioni ad alcune esportazioni di tecnologie verso la Cina, e non vuole rimuovere immediatamente i dazi commerciali. Biden sembra muoversi in continuità con Trump, ma c’è una differenza importante: ogni mossa verrà fatta coinvolgendo gli alleati americani.

Giappone

Il Giappone ha accettato di estendere di un anno l’accordo con gli Stati Uniti sulla spesa relativa alla presenza di truppe americane sul proprio territorio. Washington ribadisce la partnership con Tokyo citando le isole Senkaku, rivendicate dalla Cina. Intanto, l’apparato militare delle Filippine vuole mantenere l’accordo VFA sulle truppe statunitensi, ma Manila precisa di non voler scegliere tra America e Cina.

India-Cina

India e Cina accettano di ritirare le truppe schierate sulle rive del lago Pangong, lungo il confine conteso sull’Himalaya. Gesto da non amplificare: Nuova Delhi insiste molto sul confronto con Pechino per eccitare il nazionalismo interno.

Usa e Giappone insieme contro la Cina