spot_img

Spazio: il razzo cinese, avvisaglia della competizione con gli Usa


Il rientro dei detriti del Lunga Marcia-5B non segnala solo il mancato controllo dell'evento da parte di Pechino, ma è visto anche nel contesto della sfida Usa-Cina che si gioca anche nello spazio

Il rientro dei detriti del Lunga Marcia-5B non segnala solo il mancato controllo dell’evento da parte di Pechino, ma è visto anche nel contesto della sfida Usa-Cina che si gioca anche nello spazio

Alla fine è caduto nell’Oceano Indiano. Le previsioni apocalittiche sull’impatto (magari in Italia) dell’ormai celeberrimo razzo cinese in discesa libera dallo spazio non si sono verificate. Ma la vicenda è stata, ed è ancora, un’occasione per criticare le eventuali responsabilità di Pechino nel mancato controllo di questo razzo (e degli altri presenti in orbita) e per rinfocolare la polemica in un settore nel quale la competizione tra Cina e Stati Uniti si sta ampliando nel corso degli ultimi anni: lo spazio, appunto.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

L’Europa diversa: politica e sport

Perchè l’Europa sottovaluta i Paesi del Golfo

Chi è Keir Starmer e perchè ha vinto le elezioni

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo