spot_img

Cosa è successo attorno al vertice Nato con la Russia


La Slovacchia ha approvato un accordo sulla difesa con gli Stati Uniti, i Paesi baltici dicono di volere più truppe Nato sui loro territori, i democratici americani hanno svelato la proposta di legge sulle sanzioni alla Russia in caso di attacco all’Ucraina

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

La Slovacchia ha approvato un accordo sulla difesa con gli Stati Uniti, i Paesi baltici dicono di volere più truppe Nato sui loro territori, i democratici americani hanno svelato la proposta di legge sulle sanzioni alla Russia in caso di attacco all’Ucraina

I colloqui tra gli Stati Uniti e la Russia sulla crisi al confine ucraino, e poi quelli immediatamente successivi tra la Nato e la Russia, non hanno prodotto risultati concreti. C’era da aspettarselo: al di là del valore del dialogo in quanto tale, le parti sono infatti su posizioni apparentemente inconciliabili.

Cosa vuole la Russia e cosa la Nato, in breve

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img