spot_img

Usa-Cina: come sarà il post Alaska


L'incontro/scontro di Anchorage tra le delegazioni di Stati Uniti e Cina dice molto su come una potenza vede l'altra. Tra le tensioni emerge una possibile cooperazione, ma resta forte la rivalità

L’incontro/scontro di Anchorage tra le delegazioni di Stati Uniti e Cina dice molto su come una potenza vede l’altra. Tra le tensioni emerge una possibile cooperazione, ma resta forte la rivalità

Ristabilire l’equilibrio quando ci si trova su un piano inclinato non è impresa semplice. Soprattutto quando su quel piano inclinato ci sono la principale potenza globale e la sua prima (possibile) contendente.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Al via la campagna elettorale in Messico

Cambogia: democrazia ma senza opposizione

COP 28: Green New Deal for Future

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo