spot_img

Usa, iniziativa bipartisan per potenziare i rapporti con Taiwan


Due senatori, uno democratico e uno repubblicano, hanno presentato una legge per rafforzare il sostegno americano a Taiwan che rappresenterebbe la riforma più completa della politica statunitense nei confronti dell'isola dal 1979

La settimana scorsa negli Stati Uniti due senatori hanno presentato una legge per rafforzare il sostegno americano a Taiwan, che la Cina non considera un Paese a sé ma una provincia del proprio territorio, da annettere anche con la forza. Il Taiwan Policy Act del 2022 prevede la possibilità per Washington di imporre pesanti sanzioni economiche a Pechino in caso di aggressione contro l’isola; prevede di fornire a Taipei finanziamenti militari per 4,5 miliardi di dollari in quattro anni e di elevare lo status della nazione a “importante alleato non-Nato”.

La proposta di legge

L’iniziativa è promossa da un democratico, Bob Menendez (è il Presidente della commissione Affari esteri del Senato), e da un repubblicano, Lindsey Graham, a ribadire ancora una volta la sostanziale convergenza di vedute tra i due partiti quando si parla di competizione con la Cina, la grande rivale economica e politica dell’America. A detta dei due senatori, il loro Taiwan Policy Act rappresenta la ristrutturazione più profonda della politica statunitense nei confronti di Taiwan dal 1979, anno del Taiwan Relations Act: da allora Washington non riconosce Taipei ma Pechino come unico Governo legittimo della Cina, pur continuando a sostenere diplomaticamente e militarmente l’isola.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Al via la campagna elettorale in Messico

Cambogia: democrazia ma senza opposizione

COP 28: Green New Deal for Future

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo